L'Evento

 

Street Food Taurianova Village 

 

L’Associazione culturale “Parallelo 38”, sulla falsa riga di Festival nazionali di successo come “Gnam! Il Festival dello street food” che si svolge a Roma e in altre grandi città, intende organizzare un evento dedicato al Cibo di strada in Calabria, a Taurianova, comune della provincia di Reggio Calabria, situato in una posizione centrale nel territorio.

L’idea di puntare su una manifestazione nel settore food in Calabria nasce dalla volontà di creare un’opportunità per tutti di conoscenza di specialità locali, messe a confronto con quelle nazionali e internazionali - in una forma accessibile e pratica -, che sia anche un’occasione di incontro per i rappresentanti del settore, per i produttori di eccellenze made in Calabria, senza trascurare l’aspetto folkloristico e ludico dell’evento, in un territorio povero di iniziative di questo genere.
La location scelta per ospitare la tre giorni è il nuovo Centro servizi agroalimentare e del legno e l’adiacente pineta. Uno spazio ampio, suggestivo e logisticamente ottimale, in grado di ospitare numerosi food truck, stand ed accogliere un vasto pubblico.

La Direzione Artistica è affidata a Gaetano Alia, rinomato e illustre chef del ristorante La Locanda di Alia. E’ sicuramente il più importante tra gli esperti di enogastronomia calabrese e nel corso della sua carriera, oltre ad essere un eccellente ristoratore è stato insignito di numerosi premi e attestazioni di merito. La storia del suo ristorante parte dal lontano 1952 e, attraverso un percorso personale che non ha mai abbandonato la cultura del territorio, giunge ad oggi con la consacrazione definitiva nel mondo dell’alta cucina Italiana. I successi si susseguono e le guide gastronomiche più importanti ne parlano entusiaste. Gambero Rosso, Alice, Gusto, Eat parade si interessano costantemente alla cucina di Alia e fin dal 1996 la Locanda entra a far parte de “LE SOSTE” associazione che riunisce i più importanti nomi della ristorazione Italiana nel mondo.

Gaetano dal 2002 insegna alla ALMA università di specializzazione della Cucina Italiana, il cui rettore era Gualtiero Marchesi.